Home
 
Audio
  Video
Nande
 

Lamento della sposa, che rimpiange la vita nella famiglia d’origine.
Gruppo di donne. Lukanga (Rep. Dem. del Congo, Nord Kivu) 1988.

 

 

Trailer di "Kampala Babel"
di Cecilia Pennacini


Ekibulenge. L’arco musicale dei Bakonzo-Banande.
Sungu Katembo. Lukanga (Rep. Dem. du Congo, Nord Kivu) 1986.
 

"Bakonzo"
di Sara Gardoncini

 



Akaghoboghobo. La viella dei Banande, che in Uganda viene chiamata indigiti.
Kambale Musavuli. Mutanga (Rep. Dem: du Congo, Nord Kivu) 1988

 

 

Trailer de
"Il regno dell'acqua"
di Sara Gardoncini

 



Enanga. L’arpa arcuata utilizzata dai musicisti nande per accompagnare i racconti.
Kyaviro Makoti. Bukondi (Rep. Dem. du Congo, Nord Kivu) 1986.

 

 

     



Akasay. Un lamellofono particolare dei Nande, variante del likembe diffuso nell’area dei laghi, accompagnato dal bastone percosso enzeve.
Katoka. Kirungu (Rep. Dem. du Congo, Nord Kivu) 1986.

 

     


Konzo


Ensemble aluma. L’orchestra è composta da fischietti di canna suonati dai ballerini, due dei quali indossano le cavigliere di campanelle metalliche, e da tre tamburi.
Kisamba Cultural Group. Kisamba (Uganda, Kasese District) 2006.


     



Enyamulere. Il flauto a tacca con quattro fori, costruito con i bambù giganti del Rwenzori.
Baluku Desesi con il Rubuni Cultural Group. Nyakalengejo (Uganda, Kasese District) 2006.

 

     





Endara. Il grande xilofono su tronchi di banano, endara, comune ai Banande e ai Bakonzo, viene sempre suonato con tre tamburi.
Suonatori registrati durante una festa per la luna nuova. Kihasa (Uganda, Bwera District). 2005.

 


Haya





Canto per il kubanndwa. Il medium utilizza il sonaglio sacro per chiamare lo spirito. Al momento di essere posseduto la sua voce cambia sensibilmente.
Kakuku Paolo Mombeki, embandwa. Kitaya (Tanzania, regione di Bukoba) 1995



     



Un canto per accompagnare la sposa, che fa parte del vasto repertorio haya dei canti di nozze.
Demetria Pascali e un gruppo di donne. Buoki (Nord Tamzania, Regione di Bukoba) 1995.

     


Rundi





Akazehe. Un saluto cantato femminile a due voci. Registrato durante una forte pioggia.
Mbonirena Domine, Nkwirikiye Brigitte. Rutana (Burundi) 1993.




     




Amazina. Una forma di poesia cantata un tempo riservata ai principi guerrieri. Qui si elogia la potenza del fulmine.
Kabingiye Liboire. Rutana (Burundi) l993.




     



Inanga. Un canto sussurrato, secondo lo stile dei suonatori di cetra inanga, tratto dal repertorio dedicato ai ladri di vacche.
Mugani. Mwaro (Burundi) 1993.






     


Ingoma. Il famoso ensemble di tamburi è suonato da un gruppo di giovani batimbo registrati durante una prova.
Rutana (Burundi) 1993.