Home

 
 

Ricerche

 

 
  fotografia di Alessandro Cosentino

 

Congo/Italia

Il Congo rappresenta un'area di ricerca importante per la Missione anche nella dimensione della diaspora transcontinentale.
In Italia, gli immigrati provenienti dalla Repubblica Democratica del Congo non sono molto numerosi, ma rappresentano una realtà simbolicamente molto significativa, in quanto sono stati tra i primi (nel 1994) ad ottenere la gestione di un luogo di culto nel centro della capitale: la chiesa della Natività definita appunto “dei congolesi”.
In questo ambito le ricerche della Missione si occupano di documentare il rapporto tra musica e liturgia nella comunità congolese di Roma. In stretto contatto con la madrepatria, questa comunità si coalizza particolarmente intorno ad alcune attività musicali. Il “coro” che accompagna le funzioni religiose, ma anche ricorrenze politiche e sociali, è ora diretto da Abbé Cola Lubamba (sacerdote, compositore e chitarrista di pregio), il quale sta portando avanti un'opera di creatività musicale all'insegna dell'ibridazione tra le musiche congolesi e la tradizione della musica sacra africana ed europea.